Cibi da non mangiare in gravidanza, alimenti da consumare con moderazione e cose concesse

Cibi da non  mangiare in gravidanza

L’alimentazione delle donne in dolce attesa è un argomento assai discusso.

Se da una parte, infatti, è fondamentale ribadire l’importanza di seguire un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano per stare in forma, dall’altra occorre fare luce su un’altra problematica, ovvero sui cibi da non mangiare in gravidanza.

Durante i  mesi di gestazione i fabbisogni nutritivi variano in relazione a due aspetti principali: da una parte la crescita e lo sviluppo del feto, dall’altra la preparazione della madre all’allattamento. A tale proposito è importante osservare alcuni accorgimenti evitando di commettere errori che possono mettere a rischio la salute del bambino e il benessere della donna.

Di seguito approfondiremo la questione, con l’obiettivo di dare alle future mamme una serie di consigli per vivere serenamente il periodo che precede la nascita del proprio figlio.

La lista dei cibi da non mangiare in gravidanza

Iniziamo subito dalle cose da evitare: particolare attenzione deve essere rivolta alla sicurezza microbiologica degli alimenti. Alcuni di essi, infatti, potrebbero veicolare batteri patogeni.

Come riconoscerli? Per aiutare le future mamme abbiamo stilato una lista dei cibi da non mangiare durante la gravidanza, con le dovute motivazioni: